username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

in archivio dal 02 mar 2012

Emanuele Averna

14 luglio 1956, Gela (CL) - Italia
Mi descrivo così: Sensibile, emotivo, con 5 bellissimi figli e moglie, nipoti.

elementi per pagina
  • 20 aprile 2012 alle ore 23:27
    IL GRANO.

    o tù stel vuoto che mesi e mesi ti abbiam pregato /
    o fior di campagna che lai accompagnato destin tuo finito nel passato /
    col venticel ardire sii andato/
    l amor tuo rincresce nel presente /
    quando eri verde sudavo e speravo /
    che il tuo biondio apparia al mio lavoro /
    ti tolsi amanti di orzo e di avena /
    sii tu puro e grande come il sole /
    che riscalda tè con amore.

    emanuele averna (luglio 1984).

     
  • 02 marzo 2012 alle ore 14:52
    Notte buia

    Ove non c'è luce non c'è speranza
    ove non c'è colore non c'è ispirazione
    ove non c'è calore non c'è amore
    istinto mio ribelle profumerei luce ricche di amor
    guerra o pace che tu sia nel mio sogno porti via
    un nido di chimere e fantasie
    la strada tu far sì che ci sia
    con me o con te e utopia
    importa la luce del giorno che ci sia.
    1986

     
  • 02 marzo 2012 alle ore 14:36
    Quando sarò grande

    Quando sarò grande dividerò l'amor maturo
    quando sarò grande ti insegnerò i detti dei vecchietti
    quando sarò grande non ruberò la torta odor del fu mio nido
    ti insegerò vederti a mè vicino l'onesto amor verde di un bel bambino
    ti specchierai oh mio bel piccino nelle mie rughe che gioiano al cammino
    e scapperai lontano bel fiorellino
    per raccontar la fiaba del tuo nonnino
    a un passeroto che vola con te vicino.
    25/01/85