username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Jean-Paul Malfatti

in archivio dal 25 nov 2011

30 giugno 1986, Como - Italia

segni particolari:
Non sono bravo a comporre poesia! Scrivo frasi, aforismi e versi isolati che, quando messi insieme nel giusto ordine, diventano addirittura poesie brevi e semplici.

mi descrivo così:
Un poeta e scrittore italo-americano "in erba" in cerca di se stesso e del perché dei perché.

Motto: "A gay poet is just one of the very many poet gays of yesterday, today and tomorrow. Un poeta gay è solo uno dei tanti gay poeti di ieri, oggi e domani."

14 maggio alle ore 9:52

Jean-Paul Malfatti dixit:

Mi pare logico che la vita sia proprio una sola, ma, a mio avviso, quella che trascende la fisicità corporea. La materiale, però, mi sembra pure logico che ne conti troppe. Anzi, troppe non rende l'idea, diciamo appunto una marea.

Commenti
  • Jean-Paul Malfatti Nota dell'autore: Leggendo e rileggendo le opere di Allan Kardec.

    14 maggio alle ore 9:55


  • Jean-Paul Malfatti La vita terrena è un labirinto pieno di incognite e interrogativi, la cui porta d'ingresso è in sé e di per sé l'incarnazione dello spirito e non può esser altro; e quella d'uscita, la morte stessa del corpo fisico. E la reincarnazione, a sua volta, è un bonus "extra" diciamo, ossia un'altra fase di apprendistato e ricerca attraverso i suoi sempre più numerosi meandri. ~Jean-Paul Malfatti

    14 maggio alle ore 10:15


  • Jean-Paul Malfatti "Ero uno spirito ignorante e del tutto incredulo. Dopo qualche tempo io nacqui e mi trovo ancora qui, vestito di carne e ossa, per guardarmi allo specchio e finalmente credere almeno in un miracolo, cioè nell'innegabile e fragoroso miracolo della vita." ~Jean-Paul Malfatti - Nota dell'autore: Pensiero ispirato dalla frase di Teilhard De Chardin "Noi non siamo esseri umani che vivono un'esperienza spirituale. Noi siamo esseri spirituali che vivono un'esperienza umana."

    14 maggio alle ore 10:17


  • Jean-Paul Malfatti La vita vera e eterna non è nient'altro che la somma delle esperienze vissute nella fisicità di tantissime altre vite effimere e transitorie, nelle quali lo spirito cambia solo nome e pelle. ~Jean-Paul Malfatti

    14 maggio alle ore 10:18


  • Jean-Paul Malfatti Non siamo fatti di carne e non abbiamo spirito. Invece, siamo spiriti eterni e immortali che animano corpi fisici temporanei e deperibili, la cui consistenza e longevità variano in accordo alla densità del pianeta in cui incarniamo o reincarniamo. Il perispirito o anima è, a sua volta, il filo energetico sottile e etereo che collega la nostra mente al suo corrispondente fisico, cioè al cervello umano, nel corso dei nostri soggiorni sulla Terra. ~Jean-Paul Malfatti

    14 maggio alle ore 10:20


  • Jean-Paul Malfatti Nascere è indossare un corpo fisico temporaneo (sia esso maschile o femminile) la cui consistenza e longevità variano in accordo alla densità del pianeta in cui lo spirito si incarna o reincarna. Morire è tornare al mondo primordiale, cioè alla Patria Spirituale, per riequilibrare la propria energia e prepararsi per una nuova incarnazione. ~Jean-Paul Malfatti

    14 maggio alle ore 10:21


  • Jean-Paul Malfatti La Terra, oltre ad essere un pianeta di prove e espiazioni, è anche una scuola-riformatorio per gli spiriti erranti o ancora allegati ad essa. E dato che lo spirito si incarna o reincarna non appena l'ovulo è fecondato, l'interruzione della gravidanza è per lui come avere la porta sbattuta in faccia. Questo è, almeno per me, un punto da prendere in considerazione prima di dire "Sì" all'aborto. ~Jean-Paul Malfatti

    14 maggio alle ore 10:23


  • Jean-Paul Malfatti Ad ogni vita terrena, allo spirito è regalato un nuovo corpo carnale e non al corpo carnale un nuovo spirito. La consistenza e la longevità dei corpi fisici variano in accordo alla densità del pianeta in cui lo spirito si incarna o reincarna. Lo spirito è sempre lo stesso, sono invece i corpi che cambiano! ~Jean-Paul Malfatti

    14 maggio alle ore 10:24


Accedi o registrati per lasciare un commento