username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Katia Guido

in archivio dal 30 nov 2005

Bressanone - Italia

segni particolari:
Redattrice di Aphorism dal 2005. In tanti, troppi, mi dicono che sono come "Amélie"

mi descrivo così:
Unite eredità abruzzese, derivazione altoatesina, una presa veneta. Più tardi un pizzico d'Inghilterra. Servite: incorreggibile romantica, eterna sognatrice, moderatamente folle, rapita dalla luna, malinconica ma quasi sempre allegra, invaghita d'Irlanda.

15 maggio alle ore 20:20

Parole

Semplice impulso mentale
che prende vita
con un movimento d'aria
tra le corde vocali,
con quello di una penna
su un foglio di carta,
o quello delle dita
su un display di vetro.

Vuote.
Profonde.
Sprecate.
Fraintese.
Regalate.
Ponderate.

Non costano nulla e valgono tanto.

Le tue per me
sono il battito che si ferma,
il respiro che si blocca,
l'ossigeno che mi sballa,
la droga che mi manca.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento