username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gabriella Stigliano

in archivio dal 05 lug 2013

Napoli - Italia

mi descrivo così:
M'incanta l'arte e anche l'arte delle parole che genera poesia, storie, visioni, emozioni e sensazioni. Esprimo a modo mio l'assurdo mondo che mi ritrovo dentro.

05 novembre 2015 alle ore 19:38

Ricordo una strada

Ricordo una strada

distante dalle mura del mondo,

che avanzava leggera

presso il tuo sguardo

innalzato in un cielo

inebriato di lampi ribelli

e stelle immutabili,

come quei sogni

rinchiusi nei nostri abbracci,

convergenti nell'amore

di quei pregiati giorni,

tracciati ormai

nella mente

e di quelle notti

sacre e indecifrabili,

passate tra emozioni inedite,

cosparse anche

di silenziose lacrime

per non poterti dire

di restare,

soprattutto nei miei inverni.

Commenti
  • Leonardo Pambianco una poesia che è un incanto dalla prima all'ultima parola... da leggere e rileggere

    16 novembre 2015 alle ore 19:20


  • Gabriella Stigliano grazie di cuore

    16 novembre 2015 alle ore 21:12


Accedi o registrati per lasciare un commento